10 app must have per la sicurezza del tuo iPhone

Ogni smartphone contiene informazioni sensibili che, nelle mani sbagliate, possono trasformarsi in un furto d’identità e in un conto in banca in rosso.

 

Con il tuo iPhone, un hacker può accedere al tuo conto in banca, al PIN delle tue carte, dove vivi e agli account social.

Non è un caso che le app per la privacy e la sicurezza sono aumentati in maniera esponenziale!

Oggi voglio proporti 10 app che proteggeranno la tua privacy.

Leggi anche: 4 Modi per difendersi dai ladri

 

Messaggi Criptati

 Messaggi Criptati

Signal è un app di messaggistica e chiamate vocali crittografate, per proteggere tutte le comunicazioni.

L’app può anche verificare l’identità delle persona con cui comunichi e l’integrità del canale che sta usando.

Quando scrivi a qualcuno che non usa Signal, puoi invitarli a passare a una conversazione cifrata.

Importante: il server non ha accesso a nessuna conversazione e non memorizza alcun dato.

Leggi anche: 3 Modi per proteggere i tuoi dispositivi

 

Password

Password

E’ sempre meglio modificare le password periodicamente, per non parlare del fatto che non dovresti mai usare la stessa password per più accessi…

Se poi per lavoro ti ritrovi con decine di account da gestire, è la fine. Ci sono troppe password da ricordare, e mantenere tutti gli account al sicuro sarebbe un lavoro a tempo pieno.

Risultato? Una password per tutto, o quasi.

1Password for Teams è un app che consente a un intero team di accedere in modo sicuro a tutti le password, usandone solo una per sbloccarla.

Prima che un’informazione lasci il dispositivo, tutti i dati vengono crittografati.

Leggi anche: Come creare un piano di sicurezza per PMI

C’è anche la versione per famiglie, 1Password for Families, che permette a un nucleo familiare di condividere password, carte di credito e altre informazioni sensibili.

 

Rete Privata

Rete Privata

Se vuoi che le tue attività online restino private, dovresti installare una VPN nel tuo smartphone.

Il termine VPN identifica una Rete Virtuale Privata.

Il vantaggio di questa connessione è la criptazione dei dati durante il loro trasferimento e ricevimento.

NordVPN offre una protezione di grado militare, è veloce e facile da usare.

Leggi anche: Quali sono i vantaggi di una casa smart?

 

Email

Email

Zero è un app che ti aiuta a combattere il sovraccarico di email e continua a lavorare quando altre app rallentano.

Importante: Zero non memorizza i messaggi e le informazioni personali su server remoti, ma rimane tutto nel telefono.

Leggi anche: 7 Modi per riconoscere un’email pericolosa

 

Dati

Data Lock

Keeply memorizza i tuoi momenti (PIN, carte di credito, note, foto, video…) sul tuo smartphone, con qualche accorgimento.

Per esempio, fornisce una funzione “PIN Falso”, che è la password alternativa che puoi dare ad amici e parenti curiosi.

La serratura a faccia in giù, invece, ordina a Keeply di chiudere tutto quando rivolgi lo smartphone verso il basso.

Inoltre ha una bella estetica ed è molto semplice da usare.

Leggi anche: 4 cose da non scrivere sui social media

 

Accesso Bloccato

Accesso Bloccato

Le app di sicurezza per iPhone vanno oltre la protezione del singolo smartphone: possono proteggere l’account del computer da remoto.

Immagina: sei a lavoro e ti allontani per prenderti un caffè, lasciando aperte alcune finestre con dei dati sensibili.

LockItUp ti permette di bloccare il tuo computer da remoto usando il tuo smartphone.

Lavora sul Cloud, quindi non serve avere lo stesso Wi-Fi o internet.

Un’app simile è Knock 2.0: se vuoi bloccare il tuo computer, devi solo tirar fuori il tuo iPhone e picchiettare due volte, anche se è in tasca. Fine.

E’ molto comodo anche se usi un Apple Watch.

Leggi anche: Cosa ci insegna “Mr. Robot” sulla sicurezza domestica

Queste sono solo alcune delle nuove app che sono state lanciate per proteggere la tua privacy.

 

E tu, usi qualche app per proteggere il tuo smartphone? Lascia un commento qui sotto.

 

 

 

Rispondi