4 Modi per difendersi dai ladri

I ladri stanno diventando sempre più creativi nel modo di curarti, imbrogliarti e derubarti.

Ecco qualche tendenza dell’ultimo anno, prendi nota e fai attenzione.

Sosta pericolosa

Sosta pericolosa

Prima di fare un colpo, un ladro studia sempre i tuoi movimenti. Ecco perché se lasci la macchina parcheggiata sempre nello stesso posto per diverse ore, è un modo per semplificargli la vita.

Non lasciare il libretto e/o i dati dell’assicurazione nel cruscotto, semmai tienili in un porta documenti in borsa e portali sempre con te.

Leggi anche: 3 Modi per risparmiare con un sistema di sicurezza

Disattiva il GPS

Disattiva il GPS

Rifletti prima di taggarti a un concerto o a una partita: i ladri sono alla ricerca di macchine parcheggiate vicino agli stadi, e riescono ad aprirle sfruttando i sistemi GPS.

Allo stesso modo sfrutteranno il GPS per arrivare a casa tua, manomettere l’apertura del garage e fare piazza pulita, sapendo di avere molto tempo a disposizione.

Leggi anche: Perché i ladri ritornano?

Consiglio: se hai un navigatore in macchina, non salvare il tuo indirizzo sotto “Casa”, perché in caso di furto dell’auto sapranno già dove andare. Valuta un punto di riferimento nelle vicinanze senza usare l’indirizzo esatto.

L’importanza della rubrica

L’importanza della rubrica

Voglio raccontarti un episodio che è successo a una mia amica.

Una sera le hanno rubato la borsa, dentro c’erano il portafoglio, il cellulare, le carte di credito e altri oggetti di valore.

Il ladro ha usato la sua rubrica, scrivendo a suo marito (che era salvato sotto “Amore”), dicendo che non ricordava il PIN del Bancomat.

Quando si sono accorti di quello che era successo, si precipitano in banca, ma il conto era già stato prosciugato.

Leggi anche: 4 Cose da non scrivere sui social media

Consiglio: non mettere soprannomi ai tuoi contatti tipo “mamma, papà, amore, casa”.

So che sembra stupido, ma sono informazioni sensibili che, nelle mani sbagliate, ti si ritorceranno contro.

Quando rubare la borsa non basta

Quando rubare la borsa non basta

Eccoti un altro aneddoto, a proposito di ladri sempre più creativi.

Una signora va a fare la spesa, lascia la borsa nel carrello e si allontana un momento a prendere una cosa su uno scaffale.

Pensi di sapere come va a finire, lo so, ma per favore continua a leggere!

Ovviamente le avevano rubato il portafoglio, così lei avvisa il personale del negozio.

Tornando a casa, riceve una telefonata dalla Security del negozio dicendole che avevano ritrovato il portafoglio: mancavano i contanti, ma c’erano ancora le carte di credito.

La signora torna subito al negozio, ma si sente dire che loro non l’avevano chiamata.

Quando arriva a casa, il suo appartamento era stato svaligiato.

Leggi anche: Il futuro è nelle serrature “intelligenti”

I ladri sapevano che, spacciandosi per la Security, l’avrebbero attirata fuori casa abbastanza a lungo per fare il colpo.

Consiglio: tieni sempre d’occhio i tuoi effetti personali! E soprattutto, prima di uscire di casa, assicurati che la chiamata non sia una truffa.

Leggi anche: Perché i ladri puntano al tuo appartamento?

Nota: in tutti i casi riportati, un sistema di sicurezza installato da un professionista e con una manutenzione regolare avrebbe fatto la differenza, evitando brutte sorprese.

Se sei interessato a un sopralluogo o vuoi un preventivo, chiamami allo 02 99105140, sono a tua disposizione!

Rispondi