4 cose da non scrivere sui social media

Per certi aspetti i social media ci hanno semplificato la vita, permettendoci di stare in contatto con amici e parenti in tutto il mondo, scoprire eventi e promozioni nei paraggi e così via.

Ma hai mai pensato ai rischi nel condividere tutte queste informazioni? 

La diffusione dei social media ha amplificato il crimine ovunque: bastano pochi click e un criminale può pianificare il prossimo furto basandosi su quello che scrivi sul tuo profilo.

 

Leggi anche: Come i ladri usano i social media

 

Questo perché sui social, chiunque può sapere: 

  • Dove vivi
  • Cosa possiedi
  • Se non sei a casa
  • Dove andrai in vacanza

Ecco perché ci sono almeno 4 cose che non devi scrivere sui tuoi canali social:

 

1. Il tuo piano vacanze

person-holiday-vacation-woman-large 

Per quanto tu sia emozionato all’idea di partire, evita che il mondo lo sappia.

Quindi niente countdown (“fra 3 giorni si parte per Londra!”) o selfie in aeroporto.

Non c’è niente di meglio per un ladro di sapere che avrà molto tempo a disposizione per svaligiarti la casa.

Se proprio non puoi farne a meno, pubblica le foto e video mentre stai tornando a casa.

 

Leggi anche: Vai in vacanza? 6 consigli per una casa sicura

 

2. Il check-in

pexels-photo-large 

Se hai un profilo su Facebook o Foursquare, ti sarà capitato di far sapere dove ti trovi e cosa stai facendo. Basta cliccare su “Registrati” e tutti sapranno che sei al ristorante, a un concerto, ecc…

Lo stesso vale se accetti di partecipare a un evento: rispondi in forma privata, non serve che condividi la notizia sui social. 

Qui vale lo stesso discorso del piano vacanze: a un ladro piace fare le cose con calma.

 

3. Foto di oggetti costosi

apple-iphone-desk-office-large 

A Natale ti hanno regalato la smart tv che tanto desideravi? Ringrazia i presenti, ma non metterlo online. Vale la pena mettere a rischio la tua casa e la tua famiglia per una foto?

4. Interni

 473174514

Quando pubblichi delle foto che mostrano gli interni della tua casa, rischi che un criminale possa sfruttarle per capire se ci sono oggetti di valore e dove trovarlo.

In poche parole, gli stai semplificando la vita.

 

Leggi anche: Vivi da solo/a? 8 consigli per stare al sicuro

 

Dopo aver letto fin qui, ti chiederai “Allora non si può scrivere niente suoi social, che senso ha?” 

Ecco perché voglio darti 4 suggerimenti che ti permetteranno di pubblicare quello che vuoi senza correre rischi:

 

1. Gestisci le impostazioni della privacy

 

Close-up of female hands touching buttons of black computer keyboard

Molti social media offrono agli utenti il controllo su chi può vedere il loro status, le immagini e le altre attività. Potrai limitare lo status e gli aggiornamenti ad un pubblico selezionato, anziché essere pubblico.

N.B. Evita di accettare l’amicizia di chiunque: focalizzati su chi hai incontrato di persona, altrimenti il filtro della privacy sarà inutile.

 

2. Non scrivere l’indirizzo di casa 

Resta sul generico: vivi a Milano/Varese/Lodi… 

Lo stesso vale per quando parti, pubblica i contenuti una volta che sei tornato a casa.

Leggi anche: Come proteggere la tua casa durante le vacanze

 

3. Chiudi la porta prima di partire

pexels-photo-101808-large 

Lo so che è una banalità, ma la maggior parte dei ladri entra dalla porta d’ingresso, spesso senza neanche scassinare la porta! Idem per finestre e ingressi secondari.

 

Leggi anche: Perché i sensori ti semplificano la vita

 

4. Installa un sistema di sicurezza

I vantaggi sono davvero sorprendenti:

un sistema di videosorveglianza consente un controllo remoto attraversi le app dedicate

i sensori di accesso mandano una notifica al tuo smartphone in caso di attività sospette

il nebbiogeno impedisce al ladro di vedere… e quindi di rubare!

Sul sito di Security Systems troverai soluzioni adatte a ogni budget e necessità.

Per qualunque richiesta, sono a tua disposizione. 

Rispondi