4 cose da fare quando prendi una casa in affitto

Sapevi che gli affituari hanno l’85% di probabilità in più di subire un furto rispetto ai proprietari?

Se la casa è tua, infatti, puoi tranquillamente installare un sistema di sicurezza.

Ma se sei in affitto non è così semplice: devi sottostare alle regole del proprietario, che non è sempre disponibile come vorresti. 

Ecco perché ti propongo 4 consigli di sicurezza quando prendi una casa in affitto:

 

1. Conosci il tuo quartiere

 pexels-photo-large

Prima di scegliere il prossimo appartamento, esplora la zona: sfrutta i canali social per controllare il tasso di criminalità. 

Ti consiglio di usare Civitatis, un social network che permette agli utenti di segnalare e informarsi sui pericoli nelle proprie vicinanze.

Basta scaricare l’app gratuita per iniziare a ricevere notifiche e contribuire con le segnalazioni. 

Altri segnali che indicano criminalità sono il degrado delle strade e dei palazzi (prati incoli, graffiti, spazzatura, auto abbandonate…)

E soprattutto ascolta il tuo istinto: ti senti al sicuro a girare in quel quartiere? Anche la sera?

Leggi anche: Vivi in un brutto quartiere? Ecco come proteggerti

 

2. Rinforza porte e finestre

 windows-building-pattern-modern-large

In ordine di frequenza, i ladri entrano in casa scassinando la porta d’ingresso, le finestre ed eventualmente la porta sul retro.

Se la porta non è blindata, metti un catenaccio. Se la serratura è vecchia, chiedi al padrone di sostituirla: potenzialmente, tutte le persone che hanno abitato lì fino ad oggi hanno ancora una copia della chiave.

Se il tuo budget non ti permette di installare un antifurto, puoi comunque allarmare le finestre con il sistema della Doberman Security, che puoi acquistare su Amazon.

 

Leggi anche: 5 punti di facile accesso per i ladri

 

3. Installa un nebbiogeno

 casasicura3

Se il proprietario acconsente ad installare un sistema di antifurto, il migliore in assoluto è il nebbiogeno: in caso di intrusione, una fitta nebbia avvolge l’appartamento e costringe i malviventi a fuggire. Guarda il video.

 

Leggi anche: 8 miti da sfatare

 

4. Conosci i tuoi vicini 

Smiling senior woman greeting visitor at the front door

Non serve che diventiate migliori amici, ma almeno avere un’idea di chi sono.

Soprattutto quando si avvicinano le vacanze, è sempre utile avere un vicino affidabile che dà un’occhiata in caso di attività sospette. 

Lo stesso vale per il proprietario: mantieni un contatto aperto, fagli sapere se c’è qualcosa che non va nell’appartamento e decidete insieme come intervenire.

Leggi anche: 4 step prima di partire

Spero che questi consigli ti siano stati utili.

Se hai domande o vuoi installare un sistema di sicurezza, sono a tua disposizione!

 

 

 

Rispondi