Come entrano in casa i ladri?

Dotare la propria abitazione delle migliori serrature e dei più efficaci sistemi di allarme è sicuramente un buon modo per evitare furti in casa.

Ma è anche vero che il buon senso è sempre il migliore alleato: le statistiche ci dicono infatti che in 1 furto su 3 il malintenzionato è entrato dalla porta aperta.

Secondo i dati Istat, riportati nella Guida alla Sicurezza di Viro, nel 34% dei furti in casa il ladro è entrato da una porta, da una finestra, da un balcone o da un garage lasciati aperti. Quindi fai attenzione: se abbiamo una buona serratura montata sulla porta d’ingresso, usiamola!

Close-up of woman's hand locking door using keys

I furti attraverso la forzatura della porta d’ingresso rappresentano la seconda via d’ingresso per i malintenzionati, con il 27% dei casi. Ed è per questa ragione che è importante utilizzare serrature, cilindri e sistemi di sicurezza di qualità.

Attenzione infine alle chiavi: nel 2% dei casi i ladri utilizzano quelle del proprietario, sia perché le ha perse o se le è fatte rubare (1%), sia perché usano le chiavi inserite nella serratura (1%). Ricordiamo a questo proposito che le chiavi a doppia mappa possono essere “agganciate” dall’esterno con un particolare attrezzo e fatte ruotare fino ad aprire la serratura: dopo aver chiuso la porta, è sempre meglio togliere le chiavi dalla serratura.

Se vuoi dormire sonni tranquilli, ti consiglio di installare un sistema di antifurto: dài un’occhiata al catalogo, sono sicuro che troverai quello più adatto alle tue esigenze.

 

new-infographic (4)

Rispondi